Search

Spezia-Lazio 3-4, le pagelle

LAZIO 

Strakosha 4,5: Sul gol del vantaggio Spezia ci vanno gli attaccanti dello Spezia, i difensori, solo non si vedono lui e Basic – LIOCORNO

Lazzari 7: Sgroppa, corre, si inserisce, ci prova, butta dentro palloni: fa tanti chilometri, silenziosissimo, con un solo pieno – ELETTRICO

Patric 7 – Manaj gli mangia in testa per stazza e altezza, ma nessuno mette Patric in un angolo, tranne Agudelo – DIRTY GABARRANCING

(86′ Luiz Felipe) 6,5 – Entra per sopperire ai centimetri che mancano a Patric, e niente sembra tutto già molto torbido così, non ci avventuriamo oltre – RIGHELLO

Acerbi 7 – Sicuro: tra i vari orrori manco uno suo (anche se Hristov gli salta in testa ma non lo marcava lui), talmente sicuro che fa di tutto per non correre sotto lo spicchio dei tifosi della Lazio ma va benissimo così, servivano i 3 punti, non le paginate sul Corriere – GIORNALAIO

Marusic 6,5 – Bella partita robusta, nemmeno un pallone passato agli avversari – EGOISTA

Milinkovic 9 – Monumentale, prende in mano la Lazio, si guadagna un rigore e giganteggia nel secondo tempo, segnando il pesantissimo gol del pareggio. Vale 70 milioni per ogni palleggio in area di rigore dello Spezia – MIO RE

Cataldi 4 – Fa una bella partita, vanificata da una pallaccia giocata su Patric che gli vale il votaccio – MARUSIC, IL SEQUEL

(Leiva) s.v.

Basic 5 – Non fa una bella partita, non si capisce con Strakosha che va detto col suo mutismo non è che aiuti, però dall’altra parte non si molla mai un avversario a così pochi passi dalla porta. TUA!

(59′ Luis Alberto) 8 – Cambia la partita in mezz’ora, ipnotizza gli avversari e fa tutto quello che deve, sarà stata la festa spagnola a fortificarlo – TORERO CAMOMILLO

Felipe Anderson 6,5 – Gioca, si muove tanto, sfida gli avversari, sempre pulito nei tocchi e, va detto, un po’ fumoso, come certi quartieri alle 2 di notte – SAN LORENZO

(Romero) 6, 5- Entra e fa a spallate per provare a ribadire in rete un bel tiro di Immobile. Sempre bello vederlo in campo – SATURDAYFORFUTURE

Immobile 8 – 150 in A con la Lazio, si sbatte, corre tantissimo, partecipa, ci prova in tutti i modi – POTEVI SEGNARE PURE L’ULTIMO

Zaccagni 7,5 – Palo-gol, palo fuori, il gol più bello però l’ha già fatto. E la mamma non è Provedel. PAPARINO

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close