Search

Ricordi sparsi dell’ultima Lazio in Champions League

Un momento che sognavamo tutti da anni, che pensavamo e temevamo non arrivasse più. Bramato, sfiorato per anni ma che vuoi o non vuoi – non voleva mai – non riusciva a concretizzarsi. Ogni anno sembrava quello buono, ci avvicinavamo così tanto e poi tutto sfumava. Invece, finalmente, quest’anno abbiamo raggiunto il nostro obiettivo: Wallace è stato venduto, anzi regalato, cacciato via dalla Lazio. Alleluja. Ah sì, poi la Lazio giocherà anche la Champions League.

Non mi interessa se ci presenteremo con Akpa Akpro (che continuerò a considerare giocatore emblema del fallimento solo ed esclusivamente per via del suo cognome così assurdo e affascinante allo stesso momento, e continuerò a farlo anche quando porterà a casa il Pallone d’Oro), ciò che più conta è che potrò ascoltare di nuovo quella musichetta meravigliosa simbolo di vittoria, gloria e Wallace via per sempre dalla Lazio. Quella musichetta così sublime da essere puntualmente rovinata dal tifoso di turno che urla a squarciagola “the Chàààmpiòòòòòns” a tempo con la sviolinata. Ecco, questo è il primo ricordo legato all’ultima Champions League della Lazio da me vissuta alla tenera età di 13 anni.

Questi tutti gli altri:

L’esordio

Olympiacos-Lazio

  • La Lazio che va in Grecia a giocare in un campo a porte chiuse e io convinto che questa cosa possa portare benefici. Ironia della sorte tredici anni dopo tutte le partite saranno a porte chiuse.
  • Io che penso “chissà chi sarà il primo giocatore della Lazio a segnare in Champions…LUCIANO ZAURI
  • Ho urlato per tutta casa, tantissimo. Ma quello lo faccio sempre, quindi non conta

La partita più bella

Lazio-Real Madrid

  • Io che imito il tifoso coatto e urlo a squarciagola “the Chàààmpiòòòòòns” insieme a lui
  • Lui mi guarda male, spiaze per il ragasso
  • Pandevquantocazzoseiforte menomalecheciseitu
  • Mauri sei una pippa, guarda che palla hai perso. Penso di non averlo mai perdonato per quella cazzata.
  • van Nistelrooy era il mio attaccante preferito e quando ha segnato mi sono un po’ emozionato. Però ne bastava uno, eddai Ruud
  • 1 punto contro il Real Madrid in Champions League? Posso morire felice

Tifi Lazio, che ti aspetti?

Werder Brema-Lazio

  • Ma vaffan…

Papà, ma questo è un fenomeno?

Lazio-Werder Brema

  • Meghni se li salta tutti, con il pallone fa quello che vuole. Forse è il giocatore più forte mai visto nella Lazio
  • Che Lazio che Lazioooo
  • Lo sapevo che ce l’avremmo fatta
  • Ma tra Rocchi e Pandev chi è più forte? Ma come facciamo a essere così forti?

Fuori casa a porte chiuse abbiamo pareggiato, quindi in casa con il pubblico vinciamo? Ah no? Non possiamo?

Lazio-Olympiacos

  • Un mio amico venuto allo stadio con me che, vantandosi dei suoi studi classici, mi insegna a dire “mortacci vostri” in greco.

*Mi tornerà utile a fine partita

  • La Lazio segna, per me quest’anno la Champions la vinciamo
  • Ora vai con il secondo
  • Segna l’Olympiacos, Serie B stiamo arrivando
  • Ne fanno un altro, il calcio è cattivo Beppe
  • Tutta la sera passata a sentire le radio per capire cosa non è andato
  • Giorni di lutto

Contro il Real è sempre speciale

Real Madrid-Lazio

  • E’ venuta la febbre alta sia a me che a mio fratello da qualche giorno, in un universo parallelo ci fanno il tampone per il Covid, in quello reale invece siamo a casa
  • Papà torna a casa con due biglietti bianchi con il disegnino della Champions League
  • Ah, belli
  • A che servono?
  • Cosa? Andiamo a Madrid? A vedere la partita? Quindi possiamo non andare a scuola?
  • Vedo tutti i giocatori della Lazio sotto all’hotel dove alloggiano
  • Vedo Madrid
  • Lo stadio, pazzesco
  • Scatto 2500 foto solo del seggiolino in cui sono seduto
  • C’è il riscaldamento nonostante lo stadio sia all’aperto, WOW
  • Ma loro entrano così tardi allo stadio? 20 minuti prima dell’inizio era ancora vuoto…
  • Inizia la partita, ANDIAMO A VINCERE, IO CI CREDO
  • Ci liquidano in 40 minuti, e vabbè però è stato bellissimo
  • GOAL DI PANDEV ANDIAMOLI A RIPRENDERE
  • Rocchi sbaglia il rigore, SEI UNA PIPPA NON LI SAI BATTERE, li avremmo ripresi clamorosamente
  • Papà, possiamo dormire qua allo stadio?

…Driiin, driiiin…“Francesco ciao, senti mi puoi dire i compiti per domani?

“Sì ma abbozza, avete perso contro il Real Madrid”

“Sì, vero, ma è stato bellissimo”

Papà, lo rifacciamo?

Il resto è storia, ricordi, il resto è Akpa Akpro

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close