Search

Pedro lo fa meglio di te

Quando Pedro si ingobbisce e aumenta la frequenza dei suoi passi – passi rapidi e corti che sembrano voler pestare il terreno per metterlo in pari – si fa largo in noi la sensazione che qualcosa di bello stia per accadere.

Tra lo status di “campione assoluto” raggiunto negli anni d’oro del Barcellona di Guardiola e l’etichetta di “bollito” che gli è stata appiccicata addosso con un po’ di approssimazione dalle parti di Trigoria, c’è tutto uno spettro di possibilità che il tifoso tende a non vedere. 

Ebbene, Pedro Eliezer Rodríguez Ledesma da Santa Cruz de Tenerife sta mostrando alla gente laziale una delle possibilità più luminose di quello splendido spettro che è la sua carriera. 

Lo spagnolo non sarà il giocatore più forte della Serie A, ma uno più forte di lui in questa Serie A onestamente ancora lo si deve trovare. Soprattutto perché Pedro fa meglio di chiunque altro qualsiasi cosa fattibile su un campo da calcio. E forse anche oltre.

Vediamo allora insieme quanto può essere onnipotente questo essere umano:

  • Pedro è talmente forte da poter sbloccare da solo l’impasse per l’elezione al Quirinale
  • Pedro è talmente forte da poter vincere lo Squid Game anche senza sottotitoli
  • Pedro è talmente forte da svoltare il Fantacalcio dell’amico tuo quello scarso
  • Pedro è talmente forte da riuscire a far smettere di fumare Sarri
  • Pedro è talmente forte da far sorridere Luis Alberto quando fa la riserva di Basic
  • Pedro è talmente forte da consentire a sue ex squadre di avere finalmente il proprio stadio di proprietà con i soldi risparmiati sul suo stipendio
  • Pedro è talmente forte da consentire a sue ex squadre di evitare la bancarotta già solo con il ricordo delle sue migliori giocate 
  • Pedro è talmente forte da convincere i fratelli Gallagher a riunire la band
  • Pedro è talmente forte da segnare di sinistro con l’occhio destro chiuso
  • Pedro è talmente forte da potersi permettere i capelli a spazzola anche nel 2022
  • Pedro è talmente forte da saper parcheggiare la macchina con la musica ad alto volume
  • Pedro è talmente forte da fare assist a Muriqi (su questo ci sta lavorando)
  • Pedro è talmente forte da risollevare le sorti dell’editoria italiana
  • Pedro è talmente forte da essere capace di insegnare a Immobile come si balla nel salone di casa
  • Pedro è talmente forte da segnare 9 volte su a 10 a Reina in allenamento e comunque l’unica volta che non ha segnato è perché ha colpito il doppio palo (di proposito)
  • Pedro è talmente forte da saper parlare latino meglio di Lotito
  • Pedro è talmente forte da vincere una battuta di caccia con Peruzzi e registrare di nascosto la sua reazione

Io non sono più un bambino da un pezzo ormai. Ma diciamo che Pedro per me è talmente forte che, se tornassi a esserlo, chiederei a Babbo Natale di donarmi un terzo della sua classe per affrontare la vita di tutti i giorni nell’anno che verrà.

A cura di Nicola Cicchelli

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close