Search

Pagelle roma-Lazio 3-0

Pazzesca questa doppietta della Ferrari oh!

STRAKOSHA 6 – Si va bene ne prende tre ma è l’unico incolpevole là dietro, le uniche cose che può parare le para senza problemi. MA VE LE RICORDATE LE PARATE?

MARUSIC 5 – Brutta giornata quando persino lui gioca male e non incide da nessuna parte. ABDICAZIONE

LUIZ FELIPE 4 – In Portogallo stanno già festeggiando allegramente per la sua convocazione per i playoff. ARMA SEGRETA

ACERBI 2 – Riesce nell’incredibile impresa di peggiorare un primo tempo da 3. Sbagliando ancora di più nel secondo tempo. CLAUDIA TI AMO

HYSAJ 4 – Per rapporto qualità/prezzo uno degli acquisti peggiori della storia difensiva della Lazio, e considerando che è arrivato a parametro zero, potete facilmente immaginare quanto sia alta la qualità. BELLO CIAO

(Dal 52° LAZZARI 5.5 – Prova a fare qualcosa, ma Ibanez si ricorda benissimo di quello che era successo un anno fa e non gli concede praticamente niente. Che permalosone che è diventato. BULLO)

MILINKOVIC-SAVIC 6 – L’unico che prova a fare qualcosa, come ad esempio guadagnarsi un rigore netto, oppure a offrire assist ai compagni. Che sprecano tutto. SOLITARIO

LEIVA 4 – Inaccettabile che il suo cartellino giallo arrivi solo al sessantesimo, o che non azzoppi nessun avversario. SEGNALI DI DECLINO

(Dal 64° CATALDI 5 – Ci aveva abituato fin troppo bene con le punizioni dal limite, evidentemente c’è qualcosa che non funziona più nel joystick. DIFETTOSO)

LUIS ALBERTO 5 – Unica traccia di nota che lascia nella partita è il tentativo di buttarla in rissa. Che ovviamente fallisce anche quello. PACIERE

ANDERSON 4 – Cosa pretendevate, Andy Robertson è uno dei migliori terzini sinistri al mondo, non era mica facile saltar..ah non era lui? FINTA

(Dal 64° ROMERO 9 – Incredibile che l’unico che abbia voglia di giocare e di impegnarsi debba essere un 18enne. FUTURO)

IMMOBILE 6 – Leggi la pagella di Milinkovic, l’impegno non si discute mai e poi mai, riceve praticamente mezzo pallone in due occasioni in cui prova a fare qualcosa di pazzesco, prima con un aggancio strepitoso e poi con un gran colpo di testa, ma ovviamente è una serata stortissima. SEGNA SOLO SU RIGORE

PEDRO 4 – Forse sente troppo la partita, e pensa di dover fare tutto da solo perchè la deve risolvere lui. Eh, però anche meno dai. STASERA È TORNATO DA LORO

SARRI 4 – Una seettimana per preparare sta partita che praticamente non viene giocata. Certo, sono scesi in campo (oddio avvocato, scesi…) i giocatori e non lui, però è l’allenatore che dovrebbe dare i messaggi giusti e l’approccio giusto alla partita. Poi lasciare in panchina il Gabarron è un errore imperdonabile. VATTENE

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close