Search

Pagelle Roma-Lazio 0-1

Ma aspettiamo il secondo supplementare ragazzi, può cambiare tutto.

PROVEDEL 6,5 – Si annoia talmente tanto in questa partita che approfitta di un momento di distrazione generale per menare Belotti che gli ha fatto uno scherzo al ritiro in Nazionale. VENDICATIVO

LAZZARI 6,5 – Stavolta non è lui ad approfittare del regalo di Ibanez, come da tradizione, per cui Manuel ci rimane malissimo e decide di darsi all’autolesionismo martoriandosi la spalla. ISTINTI SUICIDI

(Dal 68° HYSAJ 7 – Entra e il primo pallone che tocca è un’occasione clamorosa creata. Lo sappiamo cosa state pensando: no, stranamente non per quelli là. RIVOLUZIONE)

CASALE 8 – Impara tutto dal migliore, e per questo si permette una prestazione clamorosamente assurda in questo derby. Il prossimo passo è farsi biondo per diventare il più forte di tutti. HA SCELTO IL MAESTRO GIUSTO

ROMAGNOLI 10 – Chissà quante volte da bambino ha sognato di giocare questa partita. E di dominarla così. Il sogno di tutti noi, realizzato perfettamente. BENTORNATO A CASA ALE

MARUSIC 7 – Sì sì caro Zaniolo, sei fortissimo e tutto, ma certamente. Poi zio Adam ti spiega un paio di cose se vuoi. DOMINANTE

VECINO 6,5 – Riesce nell’impresa di farsi ammonire per il fallo meno cattivo di tutta la partita. Doveva sostituire Sergej, e lo sostituisce con questa giocata da grande campione. INNOVATIVO

CATALDI 10 – E il problema è che non è un voto ironico, ma uno dei più seri mai fatti in tutti questi anni. Danilo gioca una partita MONUMENTALE, prendendole tutte, non perdendo mai un pallone e guidando perfettamente i compagni. Con quella fascia al braccio poi è ancora più bello. SOPRATTUTTO PER LUI

LUIS ALBERTO 7 – Mi si nota di più se mi faccio male ed esco, oppure se rimango in campo o rimango in disparte? D’altronde lui in campo è il regista. NANNI MORETTI

(Dal 70° BASIC 6 – Entra, va a pressare ovunque, mena fa cose massì dai facciamo casino ragaaaaaaa MA CHE CAZO VUOOOOOI?)

PEDRO 6,5 – Peccato eh, un derby in cui non segna è sempre un derby a cui manca qualcosa. Solo che confonde Ibanez dicendo di essere ancora un suo compagno di squadra, funziona così, ogni anno cambia squadra ma rimane sempre nella stessa città. E Ibanez ci casca. PANE E VOLPE

(Dal 68° CANCELLIERI 7 – Va detto, avesse segnato dopo il contropiede fatto come una foca sarebbe stata l’apoteosi. Soprattutto perchè il gol del 2-0 in contropiede, fatto da uno che aveva giocato per quelli là… ecco che cos’era quella sensazione di deja-vu che avevamo! MARRAKECH EXPRESS

ANDERSON 8 – E per fortuna era poco concreto, sempre lo stesso inconcludente, non combina niente, non fa mai niente, non sa essere cattivo. Fa impazzire tutta la difesa avversaria che non lo prende mai. Due tiri, un gol, un miracolo del portiere. CIRO TREMA

ZACCAGNI 7 – Si confonde, vede che gioca contro Mancini e pensa che sia l’allenatore della Nazionale. E allora decide di farlo impazzire più che può, facendo anche capire a Mourinho dopo pochi minuti che non finirà la partita. Prestazione monumentale anche per applicazione difensiva, dove limita completamente Karsdorp. GRAZIE PER LA MAIL SBAGLIATA

(Dall’84° ROMERO 10 – Se non vi emoziona Luka Romero che fa la guerra contro tutti, allora non avete un cuore. LA GRANDE BELLEZZA)

SARRI 8 – Partita difficilissima alla fine di una settimana difficilissima, forse la peggiore da quando è qua. E la incarta a Mourinho, il catenacciaro per definizione, con una gara di applicazione difensiva clamorosa. Ora, continuiamo così, e chiudiamo in bellezza questo 2022. INCARTATORE

Voto bonus RADU 100 – Come te li porti a spasso e li fai impazzire te Stefan, nessuno. Grazie. LAZIALE FRACICO

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close