Search

Pagelle Lazio-Sampdoria 1-0

Il Bayern Monaco è avvisato: siamo già abituati a soffrire.

REINA 5 – Incredibilmente oggi decide di giocare con i nostri sentimenti sbagliando i rilanci, spazzandola a caso, ma soprattutto con un’uscita alla Etrit Berisha che ci ha fatto veramente tremare. Per fortuna di tutti la Samp non tira in porta. Emozionante il suo omaggio a Juan Pablo Carrizo con una gambeta tanto involontaria quanto massacrante per i nostri nervi. JUAN PEPE REINA

PATRIC 6.5 – Ha di fronte il suo vecchio amico del Barca e della Lazio Keita, e se lo mette in tasca senza alcun problema. Trova inconcepibile finire la partita senza un giallo, che non smette di cercare fino alla fine. COERENTE

ACERBI 6.5 – Ci sarà un motivo se quando gioca al centro della difesa non subiamo gol. TOTEM

MUSACCHIO 6.5 – Incredibile, pare possa giocare a sinistra senza dover far giocare Parolo in difesa. Mezzo attimo di paura con il contatto su Quagliarella, per fortuna ci pensa Inzaghi a togliere tutti i dubbi all’arbitro. COLPO DI SCENA

MARUSIC 7.5 – Partita monumentale di Adam che ritorna a destra ma sembra lo stesso di quando gioca a sinistra. Solamente Massa può fermarlo, e Muriqi da solo sulla linea di porta. CONTRO I POTERI FORTI

MILINKOVIC-SAVIC 5.5 – A metà secondo tempo fa un lancio per Immobile al volo, con un colpo di arti marziali, che è da giocatore allucinante. Come allucinanti però sono stati gli errori con cui regala palla nel finale alla Samp, e soprattutto il tentativo di abbattere Muriqi. Soprattutto perchè poi lo porta a cercare di farsi perdonare non tirando e cercando l’assist. SFONDALA SERGIOOOO

LEIVA 6.5 – Semplice allenamento in vista del Bayern, nessuna randellata degna di nota e già questa è una notizia. BUONO

(Dal 63° ESCALANTE 6 – Solite battaglie in mezzo al gol, ma ci servirebbe un gol dei suoi per chiudere al meglio la partita. TANTO POI LO ASSEGNANO A QUALCUN’ALTRO)

LUIS ALBERTO 6.5 – Quando sale in cattedra e accende la luce, non ce n’è per nessuno. Fa sempre quello che vuole palla al piede, provate a toglierla. Il problema è quando cerca l’assist che non è ancora arrivato. IL MONDO ALLA ROVESCIA

(Dal 63° MURIQI 10 – Poveri stolti, ci dobbiamo allenare per il Bayern. E Vedat ci ricorda che dobbiamo soffrire nella nostra vita, per questo non chiude la sfida con la Samp, per prepararci al meglio per martedì. LUNGIMIRANTE)

LULIC 6 – Rivederlo dal primo minuto con la fascia al braccio è stta un’emozione enorme. Molto meno però non vederlo nemmeno una volta rientrare sul destro. SOLO UNA COSA VOLEVAMO

(Dal 55° FARES 6 – Ritorna all’improvviso Momo, alternando cose buone a cose inspiegabili ad altre boh. CI MANCA JONY)

CORREA 5.5 – Bello che sei Tucu, però ecco se riuscissi a combinare qualcosa in più sarebbe meglio, noi non ci lamenteremmo comunque. Non so fai qualcosa, salta l’uomo, inventa, dì qualcosa di sinistra! D’ALEMA

(Dal 55° AKPA-AKPRO 6.5 – Vai Jean Daniel corri e insegui tutti il mondo è tuo ormai. BAYERN AVVISATO)

IMMOBILE 6 – Voleva festeggiare il suo compleanno con un gol, e si vedeva benissimo. Gol che non arriva, ma sicuramente arriva tutto il suo impegno: il fatto però che non segni da due partite ci sta demoralizzando. CRISI NERA

(Dall’85° CAICEDO 0 – Entra nel finale per chiudere la partita. Non segna. Felipe vergognati. VATTENE)

INZAGHI 8 – Prepara un ottimo tempo facendo giocare la squadra titolare per dare un messaggio chiaro: al Bayern ci pensiamo da adesso. Forse avremmo dovuto chiuderla, ma se ci si divorano gol davanti alla porta non è colpa dell’allenatore. Due voti in più per come risolve immediatamente i dubbi dell’arbitro Massa sul rigore Musacchio-Quagliarella. HANNO GIÀ GUARDATO NON C’È NIENTEEEE

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close