Search

Pagelle Lazio-Atalanta 1-4

Per fortuna che la prima giornata era stata rinviata, abbiamo avuto dieci giorni in più per prepararci psicologicamente a tutto questo-

STRAKOSHA 6 – Vero, prende 4 gol, come 4 sono praticamente i tiri in porta dell’Atalanta. Su cui poi non poteva fare praticamente niente. HAI VOGLIA A RICORDARE SUE PARATE

PATRIC 5 – Fino a un certo punto era il migliore della difesa. Poi si ricorda di avere Gomez al fantacalcio, e allora deve fargli fare per forza una doppietta. Magnifico l’assist con cui lo libera per lo 0-3. LUIS GUARDA COME SI FA

ACERBI 6.5 – Da solo contro tutti annulla letteralmente Zapata non facendogli vedere la palla nemmeno una volta. Il suo problema però sono gli altri 10 compagni del colombiano, e gli altri suoi compagni. PREDICATORE NEL DESERTO

RADU 5.5 – Si ricorda di come Malinovskyi avesse deciso la scorsa sfida, e allora lo martella dal primo minuto. Non è servito. Però ha soddisfatto la sete di sangue del buon Stefan. A POSTO COSÌ

(Dal 58′ BASTOS 5.5 – Entra, e dopo un minuto dal suo ingresso l’Atalanta richiude definitivamente la partita. Non stiamo dicendo che sia colpa sua, però…TALISMANO ALL’INCONTRARIO )

LAZZARI 5.5 – Ara come al solito la fascia più che può, trovandosi di fronte un avversario difficilissimo come Gosens. Che infatti per sfuggirgli va un po’ in mezzo, e toh, segna. Cosa che Manu deve imparare a fare eh, hai visto con il Cagliari? Dai, da soli davanti al portiere tiriamo! NON AVERE PAURA DI SPORTIELLO, HA PIÙ PAURA LUI DI QUANTA NE HAI TU

(Dal 70′ ANDERSON sv – Ce ne erano 787868 di Anderson alla Lazio, è rimasto solo il buon Djavan. Che non sembra proprio il tipo da ribaltare una partita compromessa. PACIFICO HIGHLANDER)

MILINKOVIC-SAVIC 6 – Da lui ci aspettiamo sempre grandi cose, e per un po’ sembra illuderci. L’assist per il gol dell’illusione è magnifico, e per il primo tempo illumina finchè può. Gli altri non sembrano cogliere quello che dice. NESSUNO CHE PARLA IL SERBO QUA?

(Dal 70′ AKPA-AKPRO 6 – Certo, è tipo il sesto centrocampista nelle rotazioni, non di certo un fenomeno. Però può essere utile ogni tanto anche lui. ALMENO, CI SPERIAMO E NON PER FORZA SULL’1-4)

LEIVA 5.5 – Deve ancora entrare in forma, e si vede: addirittura 40 minuti per prendere il giallo. Non ci siamo. Lo stile di arbitraggio all’inglese più inglese della Regina dovrebbe favorirlo, invece con il passare dei minuti sembra perdere lucidità. NARRAMI O MUSA L’IRA DEL PELIDE LEIVA

(Dal 49′ CATALDI 6 – L’anno scorso era stata la mossa che aveva dato il là alla clamorosa rimonta. Anche stasera ci prova, ma no, non riesce ad invertire una serata stregata. SORTILEGIO ANTIMALOCCHIO)

LUIS ALBERTO 5 – Nervoso, poco ispirato, non sembrava lui. Casca come un allocco nella provocazione di Freuler che lo fa innervosire ancora di più: Lorik deve insegnargli un paio di cosette A CORNUTO ALZATE, ANFAME!

(Dal 70′ ESCALANTE sv – Il ragazzo dovrebbe essere il sostituto di Leiva, ma non lo vediamo azzannare con voglia i polpacci degli avversari. Certo, magari dovremmo aspettare partite un po’ più combattute. ADDESTRAMENTO)

MARUSIC 4 – Ci aveva fatto veramente preoccupare a Cagliari, ma alla fine Adam oggi ritorna a fare quello che sa fare meglio: schifo. TRANQUILLI, NESSUNO SCAMBIO DI PERSONA

CAICEDO 6.5 – Nel rpimo tempo ha l’incredibile record di essere l’unico giocatore a cui Maresca fischia fallo, nonostante sia l’unico a prendere solo legnate e a non darle. Cerca allora di riaprire la partita, ma una sua doppietta era invisa ai poteri forti, e ai poteri grossi. PIÚ GROSSI PERSINO DI LUI.

IMMOBILE 5 – Ciro ti vogliamo un sacco bene, però che diamine, sei la Scarpa d’oro, hai il record di gol segnali in un campionato, non puoi sbagliare così davanti al portiere. Lo sai qual è la regola. GOL SBAGLIATO GOL SUBITO

INZAGHI 5.5 – Gasperini in qualche modo oggi gliela incarta, ma sicuramente stasera la Lazio non gioca male, anzi. Però i giocatori perdono troppo facilmente la testa, e a questi livelli è inammissibile. Occorre intervenire su questo principalmente, perchè il gioco sembra proprio quello dell’anno scorso. NO MAMMA NON SIAMO PRONTI

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close