Search

Pagelle Lazio-Atalanta 0-0

Serviva l’impresa in questa partita. Sì, per non vincerla.

STRAKOSHA s.v. – Serata tranquillissima per Thomas, tanto che a un certo punto lo si vede anticipare l’uscita al pub e prendere una birra già al settantesimo. DISOCCUPATO

HYSAJ 6 – Credevamo di aver visto tutto nella vita, ma effettivamente Elseid Hysaj che se ne va in tunnel e viene abbattuto ancora ci mancava. COLPO DI SCENA

(Dal 69° LAZZARI 6.5 – Dalla panchina risulta devastante, anche perchè non eravamo abituati a vedere qualcuno attaccare sulla destra. SOSTEGNO PSICOLOGICO)

LUIZ FELIPE 6 – Sembravano inevitabili e scontati il suo giallo e un gol dei due Primavera dell’Atalanta entrati a fine partita. Incredibilmente non succede niente del genere. RIVOLUZIONE

PATRIC 10 – Al 26° applaude i suoi compagni di squadra per incitarli rumorosamente verso la vittoria. Non lo seguono. Evidentemente sono gelosi e invidiosi della sua bellezza e del suo carisma. TRASCINATORE

MARUSIC 6 – Bisogna indagare su quale forza ultraterrena abbia deviato fuori quel tiro magnifico di Adam. Era già dentro, era destino. VITTIMA DEI POTERI FORTI

MILINKOVIC-SAVIC 6,5 – Prova a trascinare la squadra caricandola sulle spalle, ma visto che ci sono già sopra due avversari fatica a trovare spazio per i compagni. Invenzioni geniali che spesso non trovano il supporto dei compagni che vabbeh dai, non tutti sono al suo livello. DALL’ALTO DEI CIELI

LEIVA 6,5 – Dubitavamo della sua tenuta fisica per tutti i 90 minuti, ma Lucas ci smentisce con una grandissima prestazione: torna a randella re ovunque come suo solito, ma con una percussione centrale a metà primo tempo ci fa seriamente preoccupare: riesce ancora a correre così? ETERNO

LUIS ALBERTO 5.5 – Luis bello nostro, abbiamo capito che il gol da calcio d’angolo è bello bellissimo, ma per citare Renè Ferretti, “perdonaci ma hai rotto il c@##o!” MARIANO GIUSTI

(Dal 79° BASIC s.v. – Entra per dimostrare a parenti e amici che è sopravvissuto a Capodanno. COMA ETILICO)

ANDERSON 5 – Adesso capiamo perchè il West Ham ce l’ha ridato a soli 3 milioni. Ed erano pure troppi. SUPER SALDI

IMMOBILE 6 – Di stima per il consueto lavorone enorme che si sobbarca, ma questo Demiral che si gli incolla addosso e non lo lascia nemmeno un secondo libero non riesce a trovare nemmeno un pallone disponibile. VITTIMA DI STALKING

ZACCAGNI 6.5 – E pensare che era pure a mezzo servizio, chissà cosa avrebbe combinato al 100%. L’unico che salta l’uomo, crea, fa qualcosa, inventa, vede gente: colpisce un palo clamoroso che sta tremando ancora adesso. CISSÈ

SARRI 5 – Arriva il terzo clean sheet consecutivo, e teniamo questa buona notizia. Perchè per il resto un passo indietro dal punto di vista della manovra, contro un avversario contro cui bisognava essere cinici visto il livello di emergenza in cui era. Inspiegabile la scelta di tenere in campo Anderson per tutta la partita. MITT A ROMERO

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close