Search

Pagelle Fiorentina-Lazio 0-4

Ormai ci stiamo abituando a tutti sti gol segnati, sembriamo noi in Europa League.

PROVEDEL 6,5 – Dopo mesi e mesi in cui ci stavamo chiedendo cosa avesse fatto in tutti questi anni prima di essere il miglior portiere della Serie A, decide di dimostrare a tutti noi che anche lui, inspiegabilmente e contro ogni nostra previsione, è umano e può sbagliare. Ovviamente senza conseguenze perchè dai, mica può sbagliare tanto. COME È UMANO LEI

LAZZARI 6,5 – Rientra ancora dal primo minuto per dimostrare di essere tornato pienamente in forma: grande applicazione in difesa, spinge poco sulla fascia ma quando parte non lo prende più nessuno. Come al solito. ABITUDINARIO

PATRIC 10 – La Lazio sta vincendo 0-4, manca un minuto alla fine, ma tutto questo il Gabarron non lo sa e sventa un gol avversario esultando come se fosse la giocata decisiva. SIEMPRE HUMILE, ALEGRE

ROMAGNOLI 7 – Vedere un difensore così, con quella maglia e quel numero lì, e con quell’eleganza e classe lì, una lacrimuccia ce la fa scendere subito. DEJA VU

MARUSIC 7 – Pazzesca la sua dedizione e la sua applicazione sulla fascia, con anticipi, sovrapposizioni e Ikonè che non ci capisce più niente. L’unico modo che ha la Fiorentina per fermarlo è cercare di decapitarlo. D’ALTRONDE È UN RE, E AI RE SI FA UNA COSA SOLA

(Dal 72° HYSAJ 1 – Entra sullo 0-2 e stranamente non fa rientrare la Fiorentina in partita. Anzi, ne facciamo altri due. SENZA PAROLE)

MILINKOVIC-SAVIC 7,5 – Per novanta minuti fa quello che vuole o quasi, come da tradizione vuole quando si gioca a Firenze: però non gli eviterebbe il due in pagella, visto che non trova il gol che si sa, quando lui segna a Firenze è tutto molto bello. Poi però inventa quell’assist per il quarto gol, e niente, cosa vuoi dirgli, se non che è un ragazzo che non sposta gli equilibri? ANCORA GRAZIE

MARCOS ANTONIO 7 – Gracilino, piccoletto, tutto quello che volete. Ma sa sempre perfettamente la giocata da fare. E soprattutto, non cerca mai la giocata conservativa, ma solo quella in avanti per i compagni. FUTBOL

(Dal 62° LUIS ALBERTO 7 – Bisogna stare vicini a Luis Alberto Romero Alconchel questa sera: non batte lui un calcio d’angolo e incredibilmente la Lazio segna da calcio d’angolo. Un dramma incredibile. Tanto che Luis entra in campo incarognito ai massimi livelli, tanto che non la vuole passare a nessuno. Trova pace solo quando costringe Immobile a fornirgli un assist, come ricompensa per tutti gli anni passati. MA ANCORA NE DEVE RECUPERARE)

VECINO 7,5 – Se non fossimo dei signori, andremmo a recuperare tutti i commenti e le reazioni a quando era stato annunciato il suo acquisto. Un giocatore utilissimo che dà una mano enorme nelle rotazioni a centrocampo e fa ancora la differenza. SÌ MA TE NE MANCA ANCORA EPR FARTI PERDONARE

ANDERSON 6,5 – Pochi sprazzi, ma una mano enorme in difesa ad aiutare Lazzari: evidentemente quel famosissimo Lazio-Genoa lo ha segnato così profondamente che ormai gioca solo in difesa e in attacco non fa niente. FLASHBACK DI GUERRA

(Dal 78° CANCELLIERI 3 – Entra in campo per scattare in profondità e non ricevere i palloni dai compagni, e soprattutto per ricevere cazziatoni da chiunque per ogni occasione. VESSATO)

IMMOBILE 7,5 – Non è in condizione, è stanchissimo, è acciaccato, continua a giocare sempre e dare l’anima in campo, avendo praticamente tre occasioni in tutta la partita: traversa, assist e gol. Continuate a dire che è scarso, avete ragione, ma lui continua a segnare. STORIA

ZACCAGNI 7 – Cross e gol di testa, con interpreti Zaccagni e Milinkovic-Savic: chi ha crossato e chi ha segnato di testa? Non indovinerete mai. GENDER GOAL REVEAL

(Dal 78° PEDRO 9 – Ha il grande merito di crederci su un lancio perfetto del Gabarron. Ma un calciatore della sua esperienza sa sempre che bisogna crederci sempre su un lancio perfetto del Gabarron. ILLUMINATO)

SARRI 9 – Malediciamo ogni giorno il momento in cui è arrivato su questa panchina. Non siamo mica abituati ad una squadra così. VATTENE

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close