Search

Pagelle Cagliari-LazCAICEDOOOOOOOOOOOO 1-2

Riassunto della partita fino al recupero: il non-calcio d’angolo battuto corto di Jony e Cataldi al 70°. Poi Luis Alberto e CAICEDO MA COSA MI FAI RISCRIVERE LE PAGELLE MANNAGGIA A TEAAAAAAARJSKGSIOSNWBTSKNS

STRAKOSHA 7 – Incolpevole sul gol di Simeone, il barbuto portiere albanese salva la Lazio dal tracollo più volte e si toglie anche la soddisfazione di rimproverare Acerbi in occasione dell’uno contro uno con Nainggolan. È TROPPO FACILE COSÌ

LUIZ FELIPE 5,5 – Ignora completamente Ionita che fa la sponda a Simeone, per il resto tanti cross sbagliati. JOGA BONITO

ACERBI 8 – Voto altamente infuelzato dal cross che ha portato al gol di Luis Alberto e dalla chiusura su Joao Pedro. Immenso. TOTEM

RADU 5 – Si divide le responsabilità sul primo gol con Luiz Felipe. Perde Simeone con la stessa disinvoltura con cui la Lazio perde queste partite decisive. Edit: È INVECE NO PAPPAPPERO. UOMO SQUADRA

(Dall’80°) CAICEDO 9 – A TRE PUNTI DAL PRIMO POSTO GRAZIE A TE A TE A TEEEEEEEEEEEEE. 12°

LAZZARI 5,5 – Non una delle sue migliori partite, sbaglia molti cross e tante scelte, spesso anche in difesa non è impeccabile. Lo perdoniamo perché può darsi che tocca il pallone nell’ultima azione della partita ma non ne siamo così sicuri. TALISMANO

MILINKOVIC 6 – Dominante fisicamente nel secondo tempo, assente ingiustificato come tutta la squadra nel primo. Nel complesso sufficienza piena, anche se il non aver postato nulla su Instagram prima di questa partita è stata una grave mancanza. 6RGENTE

LEIVA 5 – La diffida e il rischio di saltare la Supercoppa lo condizionano. Non riesce a trascinare i suoi compagni nonostante sia uno dei giocatori con più esperienza in campo, in una partita in cui non si dimostra il solito mediano affidabile. DIF-FIDATO

(Dal 64°) CATALDI 5,5 – Si fa ammonire goffamente e batte qualche punizione. Compitino ma va benissimo così. SUB-(È)ENTRATO(?)

LUIS ALBERTO 7,5 – Anche qui abbiamo fatto una media mooolto poco matematica tra il 4 dei primi 91° minuti e il 10 degli altri 6/7. Segna un gol che pesa come un macigno e che insieme alla rete di Caicedo possono dare vita a qualcosa di veramente grosso. UOMINI GROSSI

LULIC 5,5 – Premiamo la buona volontà ma troppi, troppi errori. *frasi che puoi incontrare sia nelle pagelle della Lazio che nell’ora di matematica*. SI APPLICA

(Dal 56°) JONY 7 – Un 7 polemico verso chi stava mugugnando anche oggi dopo le sue prime giocate, poi lui risponde con il cross al bacio sulla testa di Caicedo. FATATO

CORREA 6,5 – Tiene impegnata la retroguardia del Cagliari grazie alla sua tecnica, come al solito tira poco in porta ma anche stasera a segnare i gol pesanti ci pensa Caicedo. FATE VOI

IMMOBILE 6 – Ciro si sbatte anche oggi ma per quanto si impegni la palla non vuole entrare. Pronti via e si ritrova una palla gol sul sinistro che Rafael blocca; ci riproverà domenica. IMPRECISO

INZAGHI BOH NON LO SO FATE VOI – Una partita assolutamente folle in cui la Lazio passa da un eccesso di bruttezza nel primo tempo ad un’apprezzabile ripresa nel secondo tempo, fino all’apoteosi del gol di Caicedo al 98° sull’ultimo pallone giocato, passando per diverse occasioni fallite dal Cagliari.

Una partita che lancia la Lazio a TRE PUNTI DAL PRIMO POSTO, e tra una settimana c’è anche la Supercoppa contro la Juventus. Una partita che la Lazio si è presa con le unghie e con i denti, come fanno le grandi squadre. Una partita di quelle che servono per acquistare consapevolezza, una di quelle che sono alla base di ogni impresa sportiva.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close