Search

Pagelle Bologna-Lazio

Tante, tantissime emozioni in questo Bologna-Lazio che doveva dare continuità alle ultime due vittorie. Di sicuro si è data continuità alla nostra serie di imprecazioni e chiamate in cardiologia.

Strakosha 6 – Tempo due minuti e già rischia di vedere già un gol senza poter parare. E infatti sui gol ha pochissime colpe, anzi, riesce quasi a fare il miracolo su Palacio ma sarebbe stato troppo. Non potevamo ricordare sue parate, si sa. Però quelle indecisioni sull’uscire o meno non ci fanno proprio benissimo Tommy… DAI ESCI CON NOI

Luiz Felipe 5,5 – Non la migliore prestazione del giovane brasiliano, che fa sembrare Sansone uguale a Messi. Oppure è proprio Sansone che fa sembrare Luiz Felipe un Novaretti qualsiasi. È il primo ad essere ammonito, e il suo destino è segnato: cambio al 60′. THE EXPENDABLE

(Dal 60′ Bastos 6 – Inzaghi vuole sorprendere tutti e mette il nostro attaccante più pericoloso in difesa. Ci fosse stato lui al posto di Correa, sarebbe stata tutta un’altra storia. FUORIRUOLO)

Acerbi 6.5 – Tiene la difesa come può, nonostante alcuni svarioni dei suoi colleghi. E già che c’è, ci pensa anche lui a fare la fase offensiva: incredibile il movimento d’attaccante puro con cui si guadagna il rigore della possibile vittoria. Che non sappiamo come sia stato realizzato. MR WOLF, RISOLVO PROBLEMI

Radu 6 – Orsolini è un cliente difficile, e Stefan si arrangia come può. Inconcepibile la sua fedina penale pulita in un match con 675644 cartellini gialli. MAMMA, PARE CHE SONO SANTO!

Marusic 5 – Tutti entusiasti per il suo ritorno dei titolari, che finora avevano coinciso con due vittorie, sei gol fatti e zero subiti. Stavolta però va male, d’altronde aveva contro il fortissimo Krejci. Che avrebbe dovuto marcare sul gol… IL GRANDE E IRREPRENSIBILE KREJCI

Milinkovic-Savic 6 – Potrebbe fare di più, ma sembra quasi nascondersi. Solo che può inventarsi sempre qualcosa dal nulla, ed è quello che accade anche oggi con dei passaggi illuminanti. Ogni tanto però. VOGLIAMO DI PIÚ

Leiva 5 – Non è in formissima, e si vede. Prende due gialli e il primo rosso della sue esperienza italiana: una volta non sarebbe mai successo. Una volta era giallo solo se l’avversario sanguinava… REMEMBER, REMEMBER, THE CUADRADO OF NOVEMBER

Luis Alberto 6,5 – Incredibile come riesca sempre a dipingere calcio. Oramai la sua connessione con Immobile è qualcosa di unico, il quinto assist in campionato è sempre per lui. STOCKTON TO MALONE

Lulic 6 – Si fa saltare come un novellino da Orsolini sul primo gol. Rimedia inventandosi una giocata delle sue e un passaggio alla Xavi per far pareggiare Immobile. Riesce a inciampare da solo mentre stoppa la palla cadendo di spalle. Insomma, il solito Senad. NON CAMBI MAI

(Dall’82’ Jony SV – Se Volete, difendo pure io. Basta dirlo eh. ASSO NELLA MANICA)

Correa 4 – Dopo un primo tempo molto anonimo, Inzaghi gli dice che deve farsi notare di più. E allora fa tutto lui nel secondo tempo: fa impazzire da solo tutta la difesa del Bologna facendo ammonire anche il magazziniere. Si divora un gol incredibile da solo davanti a Skorupski. Manda alle stelle il rigore della possibile vittoria. Ecco, sono già partiti i processi sommari, ma noi diciamo solo una cosa: forza Tucu. PERÒ RAGAZZO MIO, QUESTO FACEVA MALE…

Immobile 8 – C’ pienz tu Cirù? Aggiorniamo le statistiche: 94 gol in competizioni ufficiali con la maglia della Lazio. 94. In tre anni e due mesi. Grazie Ciro, che la butti sempre dentro. BASTA CON I PALI

(Dal 60′ Parolo 6 – Marcolino entra, tira un paio di randellate, mette in porta Correa che non sbaglia il tiro ma lo stop. Forseavrebbe dovuto imporsi da capitano e far battere a qualcun altro il rigore, ma Parolo è timido e non vuole dare fastidio. NO NO, BATTI LEI)

Inzaghi 6 – L’espulsione di Leiva potrebbe rovinare tutto, ma Simone azzecca perfettamente i cambi e il nuovo assetto tattico. Viene tradito da Correa, però in certe situazioni dalla panchina devono venire indicazioni precise: è giusto far battere il rigore decisivo per la vittoria a uno che sottoporta non segna neanche con le mani? SI FACCIA UNA DOMANDA E SI DIA UNA RISPOSTA

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close