Search

Le follie dell’impera-Tare

Il calciomercato è un periodo dell’anno stranissimo. In cui può succedere veramente di tutto. In cui chi la fa da padrone sono i procuratori dei giocatori e i direttori sportivi. Si sentono voci, si parla di affari mai realizzati, si fanno affari senza che nessuno ne sappia niente. Ed è in un ambiente così che il Ds della Lazio Igli Tare deve muoversi, per accontentare praticamente tutti. Il presidente Lotito, l’allenatore Inzaghi, i tifosi, i calciatori, gli imperatori, i consiglieri. Figuriamoci se si trova il tempo di trovare un lama che parla a costi contenuti.

Esattamente. Perchè il modo migliore per descrivere il calciomercato estivo della Lazio è tramite delle immagini di un cartone animato. ‘Le follie dell’Imperatore‘. Non l’avete mai visto? Invece parla esattamente di cosa sta succedendo sotto le Tre Cime di Lavaredo.

Riunione di fine stagione tra Inzaghi, Tare e Lotito

D’altronde lo sapevano tutti. Sergej Milinkovic-Savic sarebbe dovuto essere il prezzo pregiatissimo del calciomercato estivo. Dopo che ha avuto una tale esplosione nell’ultimo anno. Dopo che tutte le grandissime squadre europee avevano messo gli occhi su di lui. E già il presidente si pregustava i moltissimi danari incassati dalla sua cessione. Informando Simone Inzaghi più o meno così:

“Ma quindi Simone, questo Milinkovic-Savic è davvero così forte?”
“Certo Claudio, è fortissimo di testa, ha una tecnica raffinata…oh, e quando la prende con la suola è praticamente perfetto!”
“Perfetto, quello che volevo sapere. Ora non mi servi più, ciao eh.”

Benevenuto a Plusvalenzotopia!

Gli acquisti di Tare

Prima del ritiro Inzaghi vorrebbe avere quantomeno la rosa più completa possibile. Ed era parso evidente a tutti che il primo reparto su cui bisognava intervenire era quello arretrato. C’era bisogno di un acquisto mirato. Specifico. Preciso. Di spessore. E Tare non ha certo esitato.

Fai l’acquisto Igli!
Durmisi.
“L’altro acquistooooooo!”

Ma perchè dobbiamo fare due acquisti?

Sostituire Felipe Anderson

Finalmente siamo riusciti ad accettarlo. Felipe Anderson non è più con noi. Non possiamo dire che ne siamo tutti contenti eh, però almeno ci siamo rassegnati. Ora però siamo tutti in attesa del suo sostituto. Persino Simone Inzaghi, che chiederà a Tare una cosa tipo

‘Allora Igli, è tutto pronto per Felipe?’
‘Oh ma certo, il sostituto, il sostituto di Felipe Anderson, il sostituto scelto appositamente per sostituire Felipe Anderson, Felipe Anderson e il suo sostituto…quel sostituto?

Sì, Igli.

Perchè sappiamo che poi finirà in una certa maniera, con Tare che non capirà Inzaghi:

Vuoi Sprocati?

Voci di mercato a non finire

Non c’è nemmeno bisogno di raccontarlo. D’estate si sentono mille voci di mercato che rimbalzano da una parte all’altra, generando sempre i nomi più fantasiosi. Robben, il Papu Gomez, Romagnoli, Correa, Fabregas, SchurrleChi ne capisce qualcosa? Intanto Tare non si preoccupa delle voci di mercato, e continua a lavorare:

Ci vogliono giocatori pronti ma di prospettiva, forti ma che sappiano di essere delle riserve, che costano poco ma non dei bidoni.

Il rapporto con il Milan

Ma ci sono squadre che hanno avuto vicissitudini a non finire. Ad esempio il Milan. Cambio di proprietà 12 mesi fa, una campagna acquisti fenomenale, un campionato e una stagione un po’ meno, un nuovo cambio di proprietà, non va in Europa anzi sì però boh vediamo, devono vendere tutti ma comprano Higuain Morata Belotti Cavani. Intanto Tare sa solo una cosa: non è ancora arrivata la seconda rata del pagamento di Biglia.

Fassone. Licenziato. Non ha pagato Biglia.

La Juve che acquista Cristiano Ronaldo

Prendi la squadra più forte in Italia. Prendi il giocatore più forte del mondo. E uniscili tra di loro. Ecco, questa deve essere stata la reazione di Inzaghi e Tare non appena si è capito che Cristiano Ronaldo sarebbe veramente arrivato a Torino. Puro terrore. Oddio che cosa faremo moriremo tutti. Anche perchè potrebbe doverlo marcare Wallace.

Novaretti dove sei?

 

Gif Bonus: Patric all’arrivo in ritiro

Boom baby!
Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close