Search

Immobile è diventato un problema per la Lazio?

E se fosse proprio Immobile il problema della Lazio? Attribuire a Ciro i passi falsi della squadra di Inzaghi è diventata ormai una moda, anche se va detto che non sia proprio nel suo miglior periodo di forma.

Fat Hal GIF - Find & Share on GIPHY

Fino a poco tempo fa mettere in discussione Ciruzzo era pura utopia. Da pazzi come mangiare la pizza con l’ananas o far giocare Marusic titolare. Oggi però la tifoseria è spaccata in due, tra chi continua a sostenerlo consapevole del fatto che la Lazio senza Immobile non segnerebbe nemmeno con le mani, e chi riesce a criticare un uomo da 85 gol in tre stagioni. Reti mai decisive, come le due doppiette contro la Juventus lo scorso anno valse un trofeo e una vittoria a Torino che mancava dai tempi di Luigi Bigiarelli. O come le 5 segnate nei derby, poca roba in effetti.

Sarà che forse iniziamo a capire chi mette l’ananas sulla pizza. Però Marusic, quello proprio no.

Certo, le critiche fanno parte del mestiere, e quando a Roma giochi così bene il palato dei tifosi si trasforma. Dalla cacio e pepe in trattoria (leggasi Djordjevic) ora ceniamo ogni domenica – e qualche serata infrasettimanale – alla tavola di uno chef stellato (leggasi Immobile). A quel punto alla prima portata di livello un po’ inferiore è facile storcere il naso e scrivere critiche inacidite su Trip Advisor (si nota che abbiamo guardato Masterchef?).

Comunque, la mancanza di una valida alternativa ha reso Ciro un titolare inamovibile e forse ne ha bagnato un po’ le polveri. E se fosse stato proprio questo il problema? Magari un po’ di concorrenza gli avrebbe fatto bene, o magari no. Forse è poco aiutato, e servito male dai compagni. Nelle ultime partite però, di occasioni ne ha avute. Immobile ha sbagliato dei gol che fino a qualche tempo fa avrebbe segnato bendato e su una gamba sola, mentre nel frattempo preparava dei ravioli di ananas con ricotta e caviale di caffè.

Masterchef Brasil GIF - Find & Share on GIPHY

 

L’occasione sciupata contro il Sassuolo in effetti ha del clamoroso, e ci fa capire che il problema molto probabilmente è solo mentale. Ciro non è tranquillo, sente il peso di una squadra che dipende da lui e – quasi certamente – non riesce a farsi scivolare le malelingue che cercano di affossarlo in Nazionale. E sappiamo tutto questo perchè siamo dei fini psicologi? No, semplicemente abbiamo aperto Instagram:

Immobile

Anche la stessa Lazio, su Facebook, ha provato a coccolare il proprio bomber pubblicando gli scatti del gol realizzato contro il Sassuolo. Come descrizione? 85 palloni.

Meglio di 85 rose rosse.

immobile

Siamo giunti al momento cruciale della stagione, e i biancocelesti finora hanno messo in campo la loro migliore qualità: buttare via tutto quello che era stato fatto di buono in due partite contro Poggibonsi eTuttocuoio. L’ultimo treno per la Champions passa sabato, e ferma a Milano. Il destino ha voluto che le due partite più importanti della stagione si debbano giocare contro il Milan a San Siro nel giro di pochi giorni, allora quale migliore occasione che la “Scala del calcio” per scacciare le critiche e riprendersi la Lazio?

Ciro, hai la tua occasione. Butta giù la porta.

Articolo a cura di Jacopo Schiena

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close