Search

Talento Rabiot? Macché, scarso come Esteban Gonzalez

Oh, guardateli bene: sono identici. Si somigliano in tutto. Vabbè, quasi in tutto. Uno è alto; l’altro pure. Uno è biondo; l’altro è moro (magari è tinto). Uno non era capace coi piedi; l’altro – dopo un periodo di inspiegabile sbandamento – ha montato due sinistri di ultima generazione. Esteban Gonzalez ha giocato nella prima Lazio di Lotito: fu uno dei famigerati “nove acquisti in un giorno”. A Roma ha avuto zero fortuna, ma manco se la meritava. E’ passato così, all’improvviso, senza lasciare niente (non si trovano nemmeno più i tabellini delle sue sporadiche apparizioni).

Side Eye Wtf GIF - Find & Share on GIPHY

Attenzione, c’è però un calciatore attuale che lo ricorda tantissimo. E’ scarso uguale, lento come lui, presuntuoso il giusto: giocava nel Paris Saint Germain, oggi è della Juventus. Parliamo di Adrien Rabiot, centrocampista francese classe 1995. A Torino si chiedono dove sia finito il talento di Saint-Maurice. In realtà lui è uno molto coerente, cioè ci tiene proprio: è sempre stato questo, non è cambiato di una virgola. Ma torniamo a quello più famoso: Gonzalez ha provato a fare l’allenatore, è durato un anno, il Belgrano (club argentino) lo ha licenziato nel 2016. Da quel momento è sparito, su Instagram e Facebook è introvabile. C’è di tutto eh (idraulici, dentisti, avvocati, personaggi pubblici, contadini, addirittura un politico), ma lui no.

Consoliamoci con quello nuovo.

Dunque chiunque trovasse informazioni sul nostro eroe è pregato di farcelo sapere. Più che altro per avvisarlo che in Italia – a distanza di quindici anni – è sbarcato uno scarso come lui. Identico nei movimenti, simile nei lineamenti. Questo però gioca nella Juventus, guadagna 7 milioni netti a stagione (SETTE), in Francia ha vinto pure qualcosa (ma mica grazie a lui). A volte è vero: non c’è mai limite all’indecenza. Il povero Esteban farebbe bene a lamentarsi.

Articolo a cura di Gianluca Cherubini.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close