Search

20 anni di Rivaldo alla Lazio

La realtà è un po quella che ci costruiamo dentro di noi. Una una cosa fortemente distorta dai pensieri personali. Non a caso spesso facciamo fatica ad accettare cose che non vorremmo, oppure ci auto convinciamo di alcune situazioni tanto per ingannarci un po’. Ecco alla luce di tutto questo siamo qui, oggi, a festeggiare 20 anni di Rivaldo alla Lazio.

Ladies and gentleman: Rivaldo Vítor Borba Ferreira

Che dire su Rivaldo? Il curriculum – o la pagina di Wikipedia – parla per lui: attaccante fortissimo Campione del Mondo, Campione d’Europa e vincitore del Pallone d’Oro nel 1999. Ha costruito la sua carriera – oltre che con la maglia Verdeoro del Brasile – anche con il Barcellona e con il Milan dove ha vinto la Champions League nel 2003.

E poi niente, era un pazzo scatenato capace di fare robette così:

Poteva mancare la playlist con musica tamarra? Grazie Tubo!

Ma forse non sapete proprio tutto tutto su Rivaldo. Tenetevi forte.

Il trasferimento alla Lazio

Il 20 aprile del 2000 Rivaldo ha accettato l’offerta della Lazio e si è trasferito in biancoceleste. L’esclusiva è stata riportata dai più autorevoli giornali nostrani, ad esempio da La Repubblica.

Gli invidiosi diranno photoshop. Ma la notizia è autentica.

Non serve un grande sforzo mentale per crederci. Non vi ricordate della Lazio di Cragnotti? Una super potenza capace di trattare i più grandi calciatori del panorama europeo. In quei tempi, per un soffio, non arrivò anche Ronaldo o’ fenomeno.

Probabilmente il suo impatto nella capitale non è stato così devastante come molti si aspettavano, dato che non si ricordano mitiche gesta come quelle che è poi riuscito a regalare alla Milano rossonera. Ma oh, Rivaldo alla Lazio c’è stato per davvero. Ve lo giuriamo. O almeno così ci dice la nostra mente. Anche perché l’articolo parla di 99 miliardi al Barcellona e 10 annui al calciatore – mica spicci – giusto così si può spiegare il fallimento economico che fece quella meravigliosa Lazio.

via GIPHY

Comunque, se non riuscite ad ingannare la mente non possiamo farci nulla. Se invece – manco fossimo i protagonisti di Inception – ci riuscite anche voi, allora alzate pure i calici e brindate fieri…

Perché oggi, sono esattamente 20 anni di Rivaldo alla Lazio. Anche se non hai lasciato il segno – ma proprio zero – è stato un piacere averti con noi.

Bom aniversário!

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close