Search

Inzaghi show all’Olimpico

Partita elettrica quella tra Lazio e Milan. Il Tucu agguanta il pareggio a pochi istanti dalla fine, ma il vero protagonista di giornata non è sceso in campo. Anche se avrebbe tanto voluto farlo.

(eccolo intento ad entrare al posto di Immobile, salvo poi ricordarsi di essere il mister)

Simone Inzaghi sfodera una prestazione tutto cuore e polmoni. Aiutato anche dalla mancanza delle righe che delimitano l’area tecnica, corre sulla fascia e si fa trovare sempre pronto sulla destra nella prima frazione. Al contrario di Marusic. Mani nei capelli ad ogni azione da gol buttata nel Tevere e ansia tachicardica sul palo di Calhanoglu. Simoncino dimostra di essere in partita più di un Lazio-Marsiglia di qualche anno fa.

Questa è la sua reazione al missile terra-aria scagliato da Marusic in area di rigore. Nonostante l’errore grossolano con Ciro solo a porta vuota, lo vediamo reagire con la sua solita compostezza.

La gara si fa nervosa con i suoi ragazzi che non riescono a trovare la via del gol. Anzi. Lo subiscono. E allora anche lui inizia a lottare. Prima con Calvarese, che prova a marcarlo stretto ma che rinuncia all’ennesimo scatto oltre l’area tecnica. Poi con Banti. Le divergenze di veduta sul tocco di mano in area di rigore, lo spingono a dire qualcosa di troppo una volta trovato il pareggio. Banti è permaloso e lo manda sotto la doccia. Pardon, nel tunnel.

È lì che Simone si fa portavoce di ognuno di noi. Come quando la mamma ci invitava a rientrare per cena strappandoci alla partita di calcetto sotto casa. Come quando la professoressa ci chiamava per l’interrogazione scegliendo a caso dal registro, pescando sempre il nostro nome. Inzaghi non ci sta e sceglie di ribellarsi.

Poi è stato obbligato a lasciare ugualmente il terreno di gioco, ma che cuore ha Simone Inzaghi?

Articolo a cura di Francesco Mattogno.

1 comment

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Laziocrazia.eu © Copyright 2018. All rights reserved.
Close